Perché ti svegli?

Sono uscita in terrazzo e c’era il mio vicino che batteva la scopa in garage. Il mio vicino è uno di quegli uomini un po’ tuttofare. Dall’inizio della quarantena, accende la radio: pulisce, taglia legna, sbatte con il martello, dipinge e ripara la macchina, anche se non la usa. Nella casa affianco abitano due bambini: Vittoria e, credo, Egidio. No, sicuramente la mia mente ne ha rimosso il vero nome, ma era uno di quelli estremamente strani e da ricconi.

Egidio giocava a palla nel cortiletto tutto contento. Essendo il piccolo della famiglia, veniva estremamente bullizzato dalla sorella più grande che mentiva spudoratamente sul punteggio.

” Questo goal non vale, hai fatto palo!”

“Non è vero!”

“Comando io, sono più grande!”

Vittoria ha mostrato al fratellino un pugno stretto stretto.

Brava Vittoria, prenditi adesso le tue “vittorie”, che, fra qualche anno, Egidio sarà un manzo di 80 kg e l’unica possibilità di vincere l’avrai sulla mente e non più sul piano fisico.

Il mio vicino, nel frattempo, continuava a fischiettare, ignaro delle diatribe scatenatasi fra i due fratellini. Questa mattina si sentivano un continuo di muovere vetri, che mi sono chiesta, se in quel garage ci sia una qualche opera d’arte di estremo valore.

Egidio, ormai stufo degli imbrogli di Vittoria, rivolse l’attenzione allo stesso vicino trafficihino.

“Ciao”

“Buongiorno, si dice!”

” Che fai?”

“Sistemo un po’ il garage”

“Per questo ti sei svegliato?”

Il vicino è rimasto di stucco da questo bambino un po’ impertinente; stava mettendo palesemente in discussione la sua ragione di vita nei momenti di quarantena.

” Che domande, bimbo, e tu perchè ti sei svegliato?”

” Per giocare con mia sorella, ma non mi va più!”

Il vicino traffichino ha smesso di trafficare e dopo averlo salutato, l’ho sentito borbottare per le scale.

In realtà, il piccolo Egidio non ha detto nulla di insensato, ma nel suo piccolo ha sconquassato un signorotto di 70 anni di esperienza.

Io mi sarei svegliata solo per sentire questo dialogo? Vi sembra poco?

E… voi? Per cosa vi siete svegliati?

PS: Per Eugidio, neanche io giocherei mai con tua sorella, meglio se dormi un po’ di più!

Pubblicato da Miarrovello

Filosofeggiando di baggianate

2 pensieri riguardo “Perché ti svegli?

  1. Questa mattina mi ha buttato giù dal letto la sveglia perché dovevo lavorare. Sarei volentieri rimasta a letto, al caldo, abbracciata ad Andrea che ha aperto un occhio e ha detto: “È già ora di alzarsi?”
    PS: anch’io mi incanto sempre a osservare l’umanità che mi vive attorno. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: