8 luglio

Pochi minuti ed entrerò nel mio giorno speciale. Di solito, da un giorno diventa una settimana, ma di festeggiare non se ne ha mai abbastanza.

Sono nata alle 4.30 di mercoledì. Ho svegliato tutto l’ospedale. Piangevo. La vita era già stata ingiusta oppure ero semplicemente sfortunata. Un’infermiera del turno di notte non aveva fatto il buco alla tettarella del biberon.

Non usciva nulla. Piangevo.

“avrà una colica!”

A pancia in giù!

Pianti e ancora pianti.

Un prodotto del demonio.

“se è così la prima notte, figurarsi poi…”

Il poi, dopo 28 anni, è semplice: so semplicemente nata con la sfiga.

Pubblicato da Miarrovello

Filosofeggiando di baggianate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: