follie mattutine

Non è semplice convivere con i mille pensieri.

l’ho detto spesso, sciame d’api,

ronzii che si susseguono.

“che ti prende”

” sto bene”

Sì, le tecniche le sai, pensa ad altro, distogli lo sguardo. Pensa canzoni felici, paperette che dormono, gattini carini.

Niente, il ronzio non finisce.

scrivi, così ti sfoghi.

” ti aspetto?”

“no, vai pure”

Eccola, ti presento la versione folle, quella che scrive alle 5 di mattina.

“piacere”

Il disagio di chi non sa approcciarsi a un pensatore delle api, non crede sia possibile avere così tanti pensieri di senso compiuto in meno di un nano secondo.

Pubblicato da Miarrovello

Filosofeggiando di baggianate

Una opinione su "follie mattutine"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: